Presentatevi

Sono Silvia, la pm di Bigodino.it e un pò se vogliamo “la mamma”.

Vi racconto un pò la storia di Bigo: quando in azienda mi affidarono il progetto di creare un nuovo sito a target femminile capii da subito che non sarei andata nella direzione di un classico sito di donna impersonale e senza verve. Un giorno, per caso, girando in rete, scovai Irene Colzi del blog di moda Irene’s closet (parliamo del 2010). Da lì ipotizzai di creare un sito, la cui redazione fosse composta interamente da blogger. Ora ne contiamo più di quindici, tra le più simpatiche e brave della rete.

Una blogger, è un qualcosa di più. Una blogger ti racconta la propria vita, crea una serialità redazionale. Così da quel giorno io e Irene, dopo un anno e mezzo di ricerche, template, contatti e approvazioni, finalmente partimmo con la versione work in progress di Bigodino.it.

 

 

 

Presentate la vostra attività

Bigodino al momento conta 6 diverse sezioni: moda (con Irene’s Closet e Valentina di Piusc!), benessere (con Ally di MissPandamonium ed Eliana che è una nutrizionista), tecnologia (con Sharon Sala delle GGD di Milano e Serena già redattrice di giochi su Multiplayer.it), design (con la grande Alessia blogger per Blomming di I Line Picasso e l’ architetto Mirella che crea degli splendidi tutorial sul riciclo di oggetti), spettacolo (con Carlotta che ha lavorato per anni presso uffici stampa di tv e cinema e Laura di Rock’n'mode per la musica) , sport con approfondimento sui viaggi (con Eleonora fotografa di sport estremi e già redattrice di disoriented.it e Simona Nhaima, altra GGD di Roma focalizzata sui viaggi e social media manager di Bigo). L’editoriale lo curo io mentre Marzia si occupa di coordinare tutta la redazione e di mettere online la mattina gli articoli.

Nella nuova versione avremo anche una sezione cucina, sempre curata da una nota foodblogger, (Francesca “Lagonzi” di Spadelliamo Insieme).

Il resto delle novità sono tutte top secret. Ci abbiamo lavorato molto tutte insieme, anche seguendo i consigli delle nostre lettrici.

 

Quale pensate che sia il rapporto tra moda e tecnologia e come pensate che evolverà nel corso dei prossimi anni?

A queste ultime tre domande faccio rispondere Valentina Ciotola redattrice della sezione Moda di bigo: “Moda e tecnologia stanno pian piano stringendo il loro rapporto, e a mio avviso questo diventerà sempre più imprescindibile. LA comunicazione che avviene tramite il web e tramite l’utilizzo di tecnologie è più veloce e diretta, per questo maggiormente fruibile da tantissimi supporti e sopratutto in qualsiasi momento della giornata.”
Quale pensate che sarà il futuro della moda?

Personalmente credo che la moda sia un cerchio dove si prende e si lascia ciò che si vuole. Ritengo che in futuro ci saranno ancora contaminazioni da stili del passato che hanno segnato la storia, rivisitati e riproposti da nuovi designer che sapranno sapientemente sperimentare con nuovi materiali nuove espressioni della moda.

 

Il tema di questa edizione di FashionCamp è rEvolution: cosa significa per voi? 

rEvolution come Rivoluzione o come Evoluzione. Sicuramente un cambiamento, qualcosa che c’è ma che muta, qualcosa che è dentro di noi ma che deve essere riscoperto per potersi vestire ancora di “nuovo”.

 

Share