Debora Catanzano

 

Presentati

Sono Debora Catanzano, 23enne pugliese amante della moda e dell’arte. Laureanda in Scienze e Tecnologie della moda all’Università di Bari. Divoro riviste di moda sin da quando ero una ragazzina. Il mio sogno è fare la stilista, disegnare, ma anche realizzare i miei abiti. Aspettando di terminare gli studi ho fuso insieme due mie grandi passioni, scrivere e la moda, nel mio blog Fashion Jam.

 

Presenta il tuo blog

Fashion Jam  è una ‘marmellata di moda‘, tendenze, consigli dalle passerelle, ma anche una vetrina per i miei abiti.

 

Quale pensi che sia il rapporto tra moda e tecnologia e come pensi che evolverà nel corso dei prossimi anni?

Penso che la tecnologia possa fornire una marcia in più al mondo della moda. Mi riferisco ai nuovi materiali, tessuti tecnici o ultraleggeri, permettono di arrivare ad un risultato finale decisamente ‘diverso’ da quello dei  tessuti considerati più convenzionali. La continua sperimentazione e l’ingegno non possono altro che giovare a questo mondo che vive e si nutre di novità. La tecnologia influisce sulla moda in altri modi, per esempio nella fase ideativa dell’abito, con programmi di design che facilitano e velocizzano i processi creativi. Un  altro esempio di tecnologia nella moda a cui voglio far riferimento è nella comunicazione di moda. La tecnologia ha permesso la diffusione dei blog, di magazine online, di siti di shopping online, cose che dieci anni fa erano pura fantasia e ora hanno mutato completamente il modo di fare giornalismo di moda o ‘parlare di moda’. É questo il futuro della moda.

 

Quale pensi che sarà il futuro della moda?

La moda è un vortice che ti prende e ti incanta con i suoi colori e le sue forme sinuose. É un’evoluzione continua, ma è anche un mondo pieno di contrasti: da una parte gli abiti dell’ Haute Couture e dall’altra le collaborazioni delle maison con i marchi della grande distribuzione (vedi H&M).. Credo proprio che sia questo il futuro della moda, creare abiti magnifici, vere opere d’arte, per i pochi ricchissimi, ma anche accontentare la maggioranza con capsule collection a basso costo. Una nota positiva sono i molti giovani stilisti in ascesa, finalmente si vedono facce nuove sulle passerelle, pieni di idee e novità.

 

 

Il tema di questa edizione di FashionCamp è rEvolution: cosa significa per te?

La moda è in evoluzione o come dice il tema del Fashion Camp in rEvolution. Penso che la moda debba sì guardare al futuro, ma senza dimenticare il passato, la vera rivoluzione è avere la consapevolezza di cosa si è stati prima e saperlo reinterpretare alla luce del domani. Il regno della moda dovrebbe conservare quella manualità che lo ha reso grande, come le mani esperte delle sarte e i ricami a mano.

 

Share