Presentati

Mi chiamo Laura Pernicano, sono una farmacista per professione, ma fashionista per vocazione. Siciliana di nascita e di indole, sono un’esperta di vintage e di web-shopping, e faccio delle parole il mio pane quotidiano, della curiosità ciò che mi spinge tutti i giorni a ricercare il bello, il nuovo, l’avanguardia in tema moda e non solo.
Presenta il tuo blog

The Vogue Advisor è il mio piccolo mondo, che si è evoluto nell’arco di questo anno e mezzo di esistenza, in una metamorfosi che lo ha trasformato da diario web a vero e proprio magazine, in cui la moda è l’attrice principale. E’ per me uno spazio vitale, dove scrivo di moda con un approccio tutto mio, che mi piace definire intimo e ‘di pancia’, ma non mancano consigli beauty professionali, che si sposano perfettamente con la mia laurea in farmacia, e una rubrica per il riconoscimento dei falsi e la datazione delle borse vintage, nata da uno studio personale e da un’esperienza acquisita negli anni.

Quale pensi che sia il rapporto tra moda e tecnologia e come pensi che evolverà nel corso dei prossimi anni?
Il fenomeno blogging è già emblema di questa trasformazione e nasce da due esigenze correlate al nuovo millennio: la necessità di accedere ad informazioni immediate e veloci e il bisogno, da parte dei lettori, di cercare delle figure di riferimento più reali e meno modelle da copertina patinata. Questa distanza si accorcerà sempre di più, e le riviste, così come i giornalisti, ne sono consapevoli: nel corso dei prossimi anni assisteremo al declino dei blog-outfit, che lasceranno spazio ai blog di contenuti e qualità.

Quale pensi che sarà il futuro della moda?

Il futuro della moda non si può scrivere, perchè si tratta di arte in perenne evoluzione. Ma, sicuramente, c’è un ritorno alle origini, uno sguardo al passato, a quello che adesso è definito ‘vintage’. In quest’epoca così tecnologica, il passato funziona perchè c’è l’esigenza, da parte di tutti, stilisti, giornalisti e non addetti al settore, di appigliarsi agli affetti di un tempo, in una nostalgia che si tuffa nel nuovo, dando vita ad un binomio tra vecchio e moderno assolutamente riuscito.
Il tema di questa edizione di FashionCamp è rEvolution: cosa significa per te?
La rEvolution è una nuova evoluzione, lo dice la parola stessa. L’Evoluzione c’è già stata in ambito moda, grazie a chi ha fatto indossare un blazer alle donne o un pantalone: questa fu la vera evoluzione. Adesso, dopo anni in cui si è visto di tutto, la rEvolution consiste nella ricerca dei materiali, per gli stilisti, di nuovi approcci per gli stylist, e di nuove collaborazioni per le testate. E’ tempo di cercare innovative forme di comunicazione, originali nella scrittura e nei contenuti.
Share