Presentati

Mi chiamo Roberta Scagnolari, in arte Robyberta e sono una MUA (make up artist) nata dal web, anche se amo definirmi una Smilemaker!

La mia passione soprattutto grazie al web si è trasformata in un bellissimo lavoro e proprio dal bisogno di condivisione è nato un blog dove parlo di approfondimenti relativi al mondo del beauty.

Roberta Scagnolari

Presenta il tuo blog

Sul blog (www.robyberta.com) mi occupo di bellezza e di tutto quello che gira attorno a questo mondo a 360°.

Ho avuto negli ultimi due anni la possibilità di partecipare a molti eventi nazionali (Miss Italia, Sanremo…) e di respirare quindi in prima persona le emozioni e l’atmosfera che ruota attorno a queste manifestazioni analizzando il tutto dal punto di vista del beauty.

Quale pensi che sia il rapporto tra moda e tecnologia e come pensi che evolverà nel corso dei prossimi anni?

Il rapporto tra moda è tecnologia è molto simile a quello che c’è tra bellezza e tecnologia. Nuove porte si sono aperte a veri appassionati che spesso si dimostrano veri e proprio professionisti e proprio grazie alle possibilità che vengono loro date all’interno di queste nuove piattaforme diventano dei veri e propri specialisti del settore.

La cosa importante per me è la passione che non deve mancare mai, mixata con una giusta dose di studio, impegno e umiltà!

Quale pensi che sarà il futuro della moda?

Il futuro della moda è incerto come quello della bellezza, ma ogni anno riescono entrambe insieme a stupirci con innovazioni prese dal passato e stravolte in modi sempre differenti.

Il web farà sicuramente parte del futuro della moda soprattutto per quanto riguarda la condivisione di gusti, pareri e modi di vivere e vedere le cose. Questo è il bello!

 

Il tema di questa edizione di FashionCamp è rEvolution: cosa significa per te? 

rEvolution per me sono stati gli ultimi 3 anni, la rivoluzione nella mia vita è iniziata quasi per caso e da normale studentessa universitaria mi sono ritrovata collaboratrice di aziende cosmetiche o web editor su testate giornalistiche che nemmeno mi sarei sognata! E’ importante credere in se stessi questo è certo, fatelo e la rivoluzione avrà inizio!

 

 

 

Share